Cos'e un aerogeneratore?

Un aerogeneratore (turbina eolica) e una macchina in grado di trasformare l'energia cinetica posseduta dal vento in energia meccanica, la quale a sua volta viene utilizzata per la produzione di energia elettrica.


Com'e composto un aerogeneratore?

Un aerogeneratore e costituito essenzialmente da un sostegno che ospita alla sua sommita la gondola o navicella, costituita da un basamento o da un involucro esterno; al suo interno si trovano l'albero di trasmissione lento, il moltiplicatore di giri, l'albero veloce, il generatore elettrico e i dispositivi ausiliari. All'estremita dell'albero lento e all'esterno della gondola e fissato il rotore, costituito da un mozzo, sul quale sono montate le pale, che hanno il compito di raccogliere l'energia cinetica del vento.


Quale e il suo rendimento massimo?

L'energia cinetica posseduta dal vento e assorbita dalle pale del rotore in quantita non superiore al 59,3%. Infatti per cedere tutta la sua energia, la velocita del vento, immediatamente dopo il rotore dovrebbe essere nulla, vale a dire avremmo una massa d'aria immobile alle spalle del rotore, la quale impedirebbe alla rimanente massa d'aria in movimento di entrare nel rotore. In realta, la massa ventosa colpendo le pale del rotore subisce un rallentamento, cedendo solo una parte della sua energia cinetica. Il calcolo di tale rendimento si esegue facendo riferimento alla teoria di Betz.

Le turbine eoliche sono rumorose?

Attualmente le turbine eoliche ad alta tecnologia, sono molto silenziose. Infatti si e calcolato che ad una distanza superiore a circa 200 metri, il rumore della rotazione dovuto alle pale del rotore, si confonde completamente col rumore del vento che attraversa la vegetazione circostante. L'inquinamento acustico potenziale delle turbine eoliche, e legato a due tipi di rumori: quello meccanico proveniente dal generatore e quello aerodinamico proveniente dalle pale del rotore.

Le turbine eoliche riescono veramente a far risparmiare energia?

L'energia prodotta da una turbina eolica durante il corso della sua vita media (circa 20 anni), e circa 80 volte superiore a quella necessaria alla sua costruzione, manutenzione, esercizio, smantellamento e rottamazione. Si e calcolato che sono sufficienti ad una turbina due o tre mesi per recuperare tutta l'energia spesa per costruirla e mantenerla in esercizio.

Quanto costa l'energia eolica?

L'energia eolica e diventata l'energia rinnovabile meno costosa, abbassando negli ultimi 15 anni il suo costo di circa l'85%. Poiche la potenza sviluppabile da un aerogeneratore varia col cubo della velocita del vento, l'economia eolica dipende molto dalla ventosita del sito in cui viene ubicata. Inoltre vi sono delle economie di scala conseguibili con la costruzione dei parchi eolici che utilizzano molte turbine. Si e stimato che in Europa il costo sociale di un KWh di energia elettrica da fonte eolica, e lo stesso di un KWh ottenuto in un moderno impianto a carbone provvisto di un unita per lo scrubbing dei fumi, vale a dire 0,04 $/KWh. Negli Stati Uniti il costo e quasi uguale a quello europeo, con la differenza che il governo degli USA ha previsto una "Federal Production Tax Credit" pari a 0,017 $/KWh, riducendo cosi il costo a 0,015-0,03 $/KWh in base alle economie di scala conseguibili. L'U.S. Department Of Energy (DOE) ha previsto di portare il costo a 0,025 $/KWh nei siti con una velocita media annua del vento pari a 7 m/s.

L'energia eolica e effettivamente sicura?

L'energia eolica non emette effluenti inquinanti e non scarica residui tossici nell'ambiente. Gli unici incidenti registrati nel settore eolico, sono correlati solo ai lavori di costruzione e di esercizio. Pertanto essa puo essere considerata come energia altamente sicura per l'ambiente e per gli esseri umani.

Quanto sono affidabili le turbine eoliche?

Le turbine eoliche producono energia solo quando la velocita del vento e superiore a 10-12 m/s e viene posta fuori servizio quando essa raggiunge i 20-25 m/s. Esse sono progettate in modo adeguato e costruite con materiali (come materiali compositi con fibra di vetro, fibra di carbonio, leghe d'alluminio, kevlar) tali da sopportare le fluttuanti sollecitazioni dovute alla variabilita del vento. Le moderne turbine eoliche hanno attualmente un ciclo operativo di vita di circa 120.000 h, un fattore di affidabilita pari al 98% ( che e superiore a qualunque fattore di affidabilita offerto dalle altre tecnologie utilizzate nella produzione di energia elettrica) e richiede un controllo per la manutenzione ogni sei mesi.

Quanto terreno serve per installare le turbine eoliche?

Gli impianti per la generazione di energia eolica occupano aree molto limitate. Infatti in un tipico parco eolico solo l'1% dell'area e occupato dalle turbine eoliche e dalle strade d'accesso, il rimanente 99% puo essere sfruttato per le consuete attivita agricole e di pascolo. Facendo un confronto con le altre tecnologie rinnovabili, si puo verificare quanto esigua sia l'occupazione del territorio per un impianto eolico: un aerogeneratore necessita di 0,0036 ettari per produrre 1,2-1,8 milioni di KWh/anno, un impianto a biocombustibili richiede circa 154 ettari di foresta di salice per produrre 1,3 milioni di KWh/anno, un impianto fotovoltaico ne richiederebbe 1,4 ettari per produrre la stessa quantita di energia.


L'energia eolica e in grado di creare nuovi posti di lavoro?

Oggi l'industria eolica e il suo indotto occupa in tutto il mondo circa 50.000 persone. Inoltre nei paesi che utilizzano molto l'energia eolica, come la Danimarca, essa garantisce molti posti di lavoro: infatti in Danimarca sono oltre 20.000 gli addetti del settore e altri 20.000 posti di lavoro in paesi stranieri, sono garantiti dalle industrie danesi di turbine, che sono tra le piu attive e competitive nel mondo.