L’azienda si chiama « Les Catalpas ». IL direttore Signor Michel Delage risponde al questionario. Les Catalpas opera nel settore turistico.

Signor Delage non ha ricevuto una formazione specifica in energie rinnovabili e ha un’istruzione secondaria.

Vengono prevalentemente utilizzate l’elettricità ed il gas. Per quanto riguarda le energie rinnovabili « Les Catalpas » utilizza celle fotovoltaiche per la produzione di acqua calda per usi sanitari. La produzione ed il consumo di queste energie pussono arrivare al di sopra del 76 % anzi dell’85 % in certi casi ed avere un livello minore nell'alta stagione. L'energia prodotta in eccedenza non viene venduta.

Mr. Delage ha scelto questo tipo di energia per motivi ambientali. Non ci sono appositi programmi per il finanziamento dell’investimento. L’ADEME , Agenzia francese dell’Ambiente e della gestione energetica  ha aiutato l’azienda e ha procurato il 60 % dell’investimento. L’azienda ha introdotto la tecnologia con l’aiuto di uno specialista esterno.

 

L’azienda « Les Catalpas » può ovviamente sfruttare altre fonti rinnovabili quali l’energia solare nelle sue applicazioni termiche e l’energia geotermica.

 

L’azienda non ha organizzato specifici corsi di formazione relativi all’introduzione della nuova tecnologia e non ha assunto lavoratori specializzati.

In caso in cui gli operai avranno bisogno di corsi, la formzione sarà e-learning, formazione diretta o formazione flessibile.

 

Va precisato che, in generale, l’azienda è delusa dall’introduzione delle tecnologie per lo sfruttamento di energie rinnovabili poichè signor DELAGE non ha risparmiato tanti soldi quanti ce se ne aspettava.

 

Per quanto riguarda l’impatto delle innovazioni, l’azienda non può dare risposte positive alle altre domande in questa intervista visto il fatto che in « Les Catalpas »  non esiste un processo di implementazione dello standard ISO nonchè di altri standard ambientali. Non è menzionato niente dell’impatto sull’ambiente. Dunque a tutte le alttre domande nel questionario il signor DELAGE ha risposto di no.